giovedì 4 aprile 2013

Vaccini e terrorismo.

Vorrei dare la mia modesta, modestissima opinione, su un argomento davvero controverso.
E per molti versi manipolato.
Quello delle vaccinazioni. Mi preme fare delle premesse importanti.
I vaccini non sono privi di effetti collaterali, come nessun farmaco lo è-
Finanche l'innoqua tachipirina annoverà fra gli effetti collaterali la sindrome di Steven johnson, una grave forma di eritema che può portare alla morte.
Eppure la tachipirina viene usata come se niente fosse, anche quando non sarebbe necessaria.
Anche Quando la febbre non è tale da dover essere abbassata.

Io ho una persona a me molto vicina che ha una figlia diventata cerebrolesa per una reazione avversa all'acito acetilsalicilico, l'aspirina.

Nessuna cura è senza controindicazioni.
A meno che non si parli di omeopatia.
Voi siete in grado di curare tutto con l'omeopatia?
Cancro compreso?

Ecco, quello che voglio dire è esattamente questo.

Credo che molte cose vadano ragionate. Che non possiamo sbandierare sempre la scusa che Big Pharma vuol sempre gudagnarci.
Big pharma guadagnerebbe di più , molto si più , non dal vaccinare le persone ma dal far si che si ammalano.

Io tempo addietro ho rifiutato il vaccino per la meningite, per mia figlia.
Quando è caitato n caso nella sua scuola me la sono letteralmente fatta addosso.

L'avrei chiusa in una camera di sicurezza.

E, sappiate, che una delle complicazioni del morbillo è l'encefalopatia,in tutto simile alla meningite.

Ciò che voglio dire è che certe scelte non possono nascere da idee fondate sulla follia.

A volte leggo davvero cose che mi sconvolgono.
Più che di Big pharma abbiate paura dei ciarlatani.
Se ti piace questo post ti bastano 3 secondi per condividerlo
Condividi su Google Plus Vota su OKNotizie

3 commenti:

  1. Effettivamente un argomento spinoso.
    Non dirlo a me, che convivo con dubbi per via del disturbo della monella e con tutti quelli (compreso Franco Antonello, il papà di Andrea, quello di Se ti abbraccio non aver paura) che dicono che andrebbe fatta più chiarezza sul rischio dei vaccini rispetto all'insorgere dell'autismo.
    Però so anche che il morbillo è una malattia molto più pericolosa di quello che si crede.
    Insomma, alla fine è così che è andata. Non so se i vaccini c'entrino qualcosa, ma credo che abbiano salvato tantissime vite. E questo è da tenere in conto.

    RispondiElimina
  2. Maris, sai che ti capisco. un bacio.E comunque ad oggi le teorie suddette sono basate su un falso ideologico.
    Ma è anche vero che io spesso mi curo con l'omeopatia, insomma non posso somministrare certezze. Ma so che c'è gente che specula fortemente su queste cose.

    RispondiElimina
  3. Argomento davvero interessante! Fa riflettere! Complimenti per il post e il blog :)

    RispondiElimina

se commenti, mi aiuti a fare meglio