giovedì 24 gennaio 2013

Asma: è anche una questione di disidratazione.

L'asma è una patologia che interessa molti bambini. A volte le cure pediatriche diventano veramente pesanti, e sebbene non bisogna abbandonare la terapia tradizionale, poichè il broncodilatatore salva la vita.

Bere, o far bere il bambino.

Bere Acqua non bevande gassate nè zuccherate.

Poi ridurre gli alimenti ricchi di istamina e monoamine, che possono provocare vasocostrizione.
Vanno ridotti di molto:

Cibi ricchi di istamina,

giovedì 17 gennaio 2013

Raffreddore e influenza: aromaterapia.

Eccoli, ci siamo. Fuori nevica e le scuole sono vuote. L'influenza stagionale, o nel migliore dei casi, il raffreddore, stanno mietendo giovani (e meno giovani) nasi in giro per il mondo.

La domanda più ricorrente è la seguente:


"quando serve l'antibiotico?"


L'influenza e il raffreddore sono infezioni causate da virus. L'antibiotico è perfettamente inutile in questi casi, a meno che non sopravvenga un'infezione batterica.

Detto questo vi sono numerosi rimedi naturali che aiutano ad alleviare i sintomi, sia del raffreddore che dell'influenza. La Salute è un bene caro a tutti e dobbiamo prendercene cura nel miglior modo possibile.

Onestamente, pensando all'influenza, mi ritorna in mente un avvenimento accaduto agli inizi del mese di ottobre, quando alcuni vaccini vennero ritirati, ed anche se

mercoledì 16 gennaio 2013

Autoguarigione: un'ipotesi fondata

Uno dei motivi per cui quasi mai mi inalbero in discussioni scientifiche, passandole per verità assolute, è la continua evoluzione, il cosiddetto "divenire" della scienza stessa.

Se avessimo spiegazioni a tutto, significherebbe non aver più nulla da scoprire.

E allora immaginate un life coach e uno scienziato, l'uno che discute di Legge dell'attrazione e l'altro che come sgarbi continua a  replicare "capra! capra!".

E invece no. No, perché grazie alle neuroscienze, e in particolare alla PNEI ,  acronimo di psiconeuroendocrinoimmunologia, disciplina che studia le interrelazioni tra psiche, sistema immunitario, endocrino e nervoso, nonché come questi si influenzino vicendevolmente, si è capito che la legge di attrazione non è del tutto (scientificamente) infondata.

Anzi, per ciò che riguarda

martedì 15 gennaio 2013

Omeopatia, funziona. Ma solo se ci credi.

Credo sia inutile discutere sulla scientificità di talune pratiche, che si stanno sempre più affermando nella nostra cultura.
Proverbialmente che si avvicina alle medicine alternative, lo fa, sapendo bene che non c'è nessun avallo della scienza. E io, oserei dire, che non sempre questo è un male.

La scienza non è fede, e ciò che non è dimostrato oggi, potrebbe esserlo domani.
Diciamo che esistono due costanti per quel che riguarda la guarigione del corpo. Le persone allegre guariscono prima.

Ricerche effettuate in alcuni ospedali svedesi dimostrano che è